87th Annual Academy Awards: In & Out!

Si è conclusa 87th Annual Academy Awards ed è tempo di “giudizi” post premiazione.  La notte delle stelle quest’anno ha fatto brillare solo la settima arte, nessun look delle star è riuscito a cingere in maniera parallela le attenzioni patinate.

Nessun abito da “amore a prima vista”, nessuna succinta critica ad abiti eccentrici e nessun dissenso nella consegna dell’ambita statuetta, tutti i premiati hanno risposto alle aspettative  del pubblico.

Oscar 2015 all’insegna della noia. Unica nota positiva l’esilarante presentatore Neil Patrick Harris che riusciva a riaccendere l’attenzione dal torpore della routine. 

  • OSCAR MIGLIOR FILM: Birdman
  • OSCAR MIGLIOR REGIA: Alejandro González Iñárritu
  • OSCAR MIGLIOR ATTORE: Eddie Redmayne
  • OSCAR MIGLIOR ATTRICE: Julianne Moore
  • OSCAR MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: J.K. Simmons
  • OSCAR MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA: Patricia Arquette
  • OSCAR MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE: Birdman
  • OSCAR MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE: The Imitation Game
  • OSCAR MIGLIOR FILM STRANIERO: Ida (Polonia)
  • OSCAR MIGLIOR FILM ANIMAZIONE: Big Hero 6
  • OSCAR MIGLIOR FOTOGRAFIA: Birdman
  • OSCAR MIGLIOR SCENOGRAFIA: Grand Budapest Hotel
  • OSCAR MIGLIOR MONTAGGIO: Whiplash
  • OSCAR MIGLIOR COLONNA SONORA: Grand Budapest Hotel
  • OSCAR MIGLIOR CANZONE: “Glory” da “Selma”
  • OSCAR MIGLIORI EFFETTI SPECIALI: Interstellar
  • OSCAR MIGLIOR SONORO: American Sniper
  • OSCAR MIGLIOR MONTAGGIO SONORO: Whiplash
  • OSCAR MIGLIOR COSTUMI: Milena Canonero (Grand Budapest Hotel)
  • OSCAR MIGLIOR TRUCCO: Grand Budapest Hotel
  • OSCAR MIGLIOR DOCUMENTARIO: CitizenFour
  • OSCAR MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO: Crisis Hotline: Veterans Press
  • OSCAR MIGLIOR CORTO: The Phone Call
  • OSCAR MIGLIOR CORTO D’ANIMAZIONE: FEAST

Ma torniamo ai look della 87th Annual Academy Awards, come già anticipato,  poche le sorprese ammalianti. Decisamente Out Lady Gaga in Alaia con i suoi guanti per lavare i piatti, Keira Knightley, simil abat jour, in Valentino (la gravidanza dovrebbe essere un punto di forza, invece lei cerca sempre di celarla, forse per comodità, ma il risultato non è dei migliori) e Gwyneth Paltrow in Ralph & Russo  praticamente travestita da confetto e Carrie Bradshaw.

GDM OSCAR 2015

Nella categoria super flop possiamo inserire anche la protagonista del film più chiacchierato del momento “50 sfumature di grigio” e sua madre. Negli anni, infatti, Melanie Griffith ha sicuramente esagerato con i ritocchini e con il botox. Nelle foto di rito con la figlia, Dakota Johnson, in Saint Laurent, sembra una statua del Madame Tussauds.  Il binomio rosso e nero, forse un tantino eccessivo.  Un abito rosso sul red carpet non è il massimo dell’originalità e la possibilità di risultare fuori luogo è elevata, non tutti sono Rosamund Pike, impeccabile come sempre, invece.

87th Annual Academy Awards proclamiamo i look vincitori, the winner is … 

Meryl Streep, elegante signora, fascinosa e carismatica con un outfit in Lanvin è la dimostrazione che non c’è bisogno di arzigogolare pretese fashion per essere eleganti. Giunta al suo 19° red carpet da Oscar rimane un’icona senza tempo. 

Elie Saab, lo stilista libanese, è stato forse l’unico a riuscire con le sue creazioni ad alzare il livello di eleganza all’Academy, infatti, sono suoi gli abiti della giovanissima e promettente Emma Stone e di Jennifer Lopez. Quest’ultima sarebbe stata promossa a pieni voti se non fosse stata per l’acconciatura, una semplice coda di cavallo con elastico a vista (!? perché, perché ?!).

E l’Italia quest’anno dov’è? 

Il nostro Stivale è presente alla 87th Annual Academy Awards nelle vesti di Milena Canonero, al suo quarto premio nella categoria “Migliori Costumi”. Lei è l’ideatrice dei costumi del film The Grand Budapest Hotel di Wes Anderson, che non ha vinto come “miglior film”, ma certamente non è tornato a casa a mani vuote. 

Oscar: miglior costumi a italiana Canonero

Vincitrice

1976: Migliori costumi per Barry Lyndon, regia di Stanley Kubrick

1982: Migliori costumi per Momenti di gloria, regia di Hugh Hudson

2007: Migliori costumi per Marie Antoinette, regia di Sofia Coppola

2015:  Migliori costumi per Grand Budapest Hotel, regia di Wes Anderson

E il prossimo quale sarà? 

Annunci

Pubblicato da

Έτσι, δεν γνωρίζω ... "Io so di non sapere" ma grazie alle infinite risorse della Rete mi esercito ogni giorno per cercare di aggiungere un tassello in più al proscenio del mio scibile. In cosa sono laureata? Scienze filosofiche. Giornalista - Dalla raggiante Catania (Acicastello Informa) mi sono spostata a Roma dove lavoro come Account executive dell'azienda Lexmedia; sono web editor, fashion passionate e amante dei viaggi.

2 thoughts on “87th Annual Academy Awards: In & Out!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...